Abiti sartoriali e stampe antiche: esposizione permanente firmata BolognArt!

Stampa

La ricerca di connubi intriganti e di 'esplorazioni di senso' - usando dei 'semio-paroloni' - sono un leitmotiv per chi scrive. Spinto d'altronde - ragion molto più pragmatica - dal desiderio di valorizzare al meglio le stampe della collezione BolognArt a fronte di un numero sempre crescente di pezzi e, al contempo, dell'altrettanto crescente penuria di spazio-pareti in cui ospitarle... e allora ecco un'altra idea di abbinamento che ha preso forma in un'esposizione (e questa sì che è un'opportunità unica per BolognArt) semi-permanente, in cui le stampe antiche di Bologna si sposano con gli abiti, i tessuti di qualità e gli spazi 'vivi' della Sartoria Serotti in centro a San Lazzaro. Seguono foto dell'allestimento. Esposte opere di Homann, Ortelius, Meissner, Mercator, Blaeu-Mortier, Bertelli, Girard, Virtue, Munster e Hakewill in un alternarsi, volutamente non rigido ma dinamico, di vedute, carte e piante, che fanno spaziare l'occhio da una prospettiva ampia (Stato della Chiesa, Romandiola) a uno più 'territoriale' (Bononiense territorium e Territoire de Bologne), fino a piante della città e a singoli scorci, in un excurcus da fine Quattrocento a fine Ottocento.

sartoria serotti 1 sartoria serotti 2 sartoria serotti 1 

sartoria serotti 17 sartoria serotti 8 sartoria serotti 9

 

sartoria_serotti_1
sartoria_serotti_10
sartoria_serotti_11
sartoria_serotti_12
sartoria_serotti_13
sartoria_serotti_14
sartoria_serotti_15
sartoria_serotti_16
sartoria_serotti_17
sartoria_serotti_18
sartoria_serotti_19
sartoria_serotti_2
sartoria_serotti_3
sartoria_serotti_4
sartoria_serotti_5
sartoria_serotti_6
sartoria_serotti_7
sartoria_serotti_8
sartoria_serotti_9
start stop 
bwd fwd