Home News


Bolognando, la bolognesità tra tradizione, divertimento e socialità

E-mail Stampa PDF

È arrivato BOLOGNANDO, il nuovo gioco da tavolo interamente dedicato alla nostra città! Com’è nata la collaborazione con BOLOGNART

Bip…bip. Sono le ore 23 e 41 del 22 marzo 2017. Il nostro smartphone, appena rincasati da una cena con amici, ci segnala una nuova email.

Buongiorno, sono Andrea Pastore, responsabile del progetto che sta curando la realizzazione di un gioco in scatola sulla città di Bologna. Il nostro è un progetto amatoriale nato per omaggiare la nostra città. A questo proposito, siamo a chiederVi se fosse possibile una vostra collaborazione al progetto fornendoci una mappa storica della città da poter utilizzare per lo sfondo del tabellone di gioco e della grafica della scatola”.

WOW, è stata la nostra immediata reazione a questo invito! Avevamo già letto sul web di questa iniziativa, e poter dare un contributo, visto le affinità ‘bolognesi’, ci entusiasmava e rispondemmo Molto volentieri! la sera stessa.

È così che BolognArt è entrata a far parte del progetto Bolognando. Presto conoscemmo di persona Andrea e ci accordammo per la collaborazione: selezionammo la stampa migliore della nostra raccolta BolognArt per lo scopo e la splendida pianta scenografica “Bononia Docet Mater Studiorum” (di Joan Blaeu, nell’edizione 1704 pubblicata da Pierre Mortier) sarebbe così diventata - in un elegante viraggio sul blu - lo sfondo grafico del tabellone e anche della scatola!

Bolognando tabellone

Leggi tutto...
 

A piedi e in bici per Bologna: le 'mappe' della città dal progetto Bella Mossa!

E-mail Stampa PDF

Abbiamo incontrato Marco Amadori, Project Technical Manager presso SRM Reti e Mobilità Srl, tra i curatori dell'iniziativa di mobilità sostenibile che si è svolta quest'anno nella nostra città.

Innanzi tutto, Marco, ripercorriamo le tappe fondamentali di "Bella Mossa!"

Marco Amadori SRMBella Mossa è nata durante l’estate 2016, quando il progetto europeo EMPOWER ha messo a disposizione alcuni finanziamenti destinati all’implementazione di campagne di promozione della mobilità sostenibile e rivolti alle città europee.

Abbiamo colto quell’occasione per presentare un'idea che avevamo in mente da qualche tempo. L’idea è stata accettata e abbiamo potuto realizzare una campagna inclusiva aperta a tutta la popolazione metropolitana. Siamo stati in buona compagnia, assieme a città come Budapest (HU), Anversa (BE), Odense (DK), Reading e Newcastle (UK), e Milano, ciascuna con una campagna specifica adatta alle caratteristiche locali.

Alla base della nostra idea c’era la “gamification”, cioè l'utilizzo di elementi mutuati dai giochi in contesti esterni ai giochi: abbiamo provato a trasformare i nostri spostamenti quotidiani, che non sono mai momenti della giornata particolarmente entusiasmanti (soprattutto se casa-lavoro o casa-scuola), in un qualcosa di attraente e divertente.

Leggi tutto...
 


Pagina 2 di 33