Home Risorse Mappazzone

Un viaggio creativo nell'enogastronomia bolognese ma non solo, grazie al contributo (speriamo!) di tanti nostri amici gastro-nauti! E quale miglior nome potevamo scegliere se non quello che il bolognesissimo Chef Barbieri ha reso celebre in tutta Italia, considerando anche il nostro amore per ogni cosa che è "Mappa" :-) ?

Inviateci le vostre foto, ricette e avventure enogastronomiche a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



Le verdure gratinate del suocero

E-mail Stampa PDF

Ingredienti: pomodori, patate, cipolle (o altri ortaggi a scelta), sale, pepe, olio, pan grattato, prezzemolo, aglio.

Preparazione: dividere il pomodoro (e gli altri ortaggi) in due parti e metterli in un sesto da cottura. Aggiungere sale e pepe. In un piatto a parte aggiungere al pan grattato prezzemolo tritato (ed eventualmente aglio) con un po' di sale e pepe. Poi aggiungere olio e mescolare in modo che l'impasto sia uniforme. Con un cucchiaio prendere l'impasto ottenuto e metterlo sopra agli ortaggi precedentemente tagliati a metà. Cospargere un filo d'olio sopra ed eventualmente un altro po' di pan grattato. Scaldare il forno e mettervi il sesto. Tenere in forno per più di un'ora.

by Pietro

verdure gratte

 

Il tiramisù della suocera

E-mail Stampa PDF

Ingredienti: 4 uova (solo tuorli); 6 cucchiai di zucchero, 500 gr di mascarpone, savoiardi, una tazzina di caffè (allungata con acqua), cacao in polvere.

Preparazione: lavorare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il mascarpone e sbattere bene. Disporre i savoiardi su una teglia e bagnarli con il caffè. Ricoprire i savoiardi con la crema di mascarpone. Infine cospargere il tutto col cacao in polvere e mettere in frigorifero e servire freddo.

by Angela

tiramisu

 

La torta di mele 'light' pronta in 1 minuto!

E-mail Stampa PDF

Per 1 persona: 1 mela
Preparazione: 1 minuto. Non richiede cottura.
Tagliare a fettine e impiattare a giri concentrici.
Decorare/profumare con chiodi di garofano.
Senza zuccheri aggiunti, senza prodotti raffinati, senza grassi animali :-)
Se ne può mangiare una al giorno!

by Annalisa

torta mele

 

Arcimboldo...e i piatti prendono vita!

E-mail Stampa PDF

Dal fritto misto all'antipasto italiano e alla classica colazione feriale, ideazione e creazione ispirate dal genio cinquecentesco di Arcimboldo by Marinella!

arcimboldo 3

arcimboldo piatto

arcimboldo nel piatto

 

 

Gli amati fiori di...zucca!

E-mail Stampa PDF

Appena raccolti dall'orto di Pietro...

fiori di zucca

e fritti nel modo più semplice così descritto da Angela:

SUI FIORI: togliere il pistillo dai fiori e lavarli bene (farli stare poco sott'acqua). PER LA PASTELLA: versare acqua calda in una ciotola, un pizzico di sale, mettere a poco a poco la farina fino a creare una cremina non troppo densa. Aggiungere della birra (mezzo bicchiere), agitare bene tutto il contenuto della ciotola. FRIGGERE I FIORI: aggiungere i fiori nella ciotola, ricoprirla in modo che la pastella venga assorbita. Lasciare a riposare mezz'ora/un'ora. Nel frattempo preparare l'olio di semi da friggere in padella. Quando l'olio è pronto, immergere i fiori a cucchiaiate (1/2 per volta) nella padella, rigirarli finché non sono fritti bene e pronti. Poi tirarli su con lo scolino e aggiungere un pochino di sale. Ed eccoli pronti...

fiori di zucca fritti

 

 
Altri articoli...